Emorroidi: prevenirle con gli integratori di fibre

Le emorroidi si possono prevenire, ed un ruolo molto importante nella prevenzione della patologia emorroidaria è svolto da un’alimentazione ricca di fibre. L’importanza delle fibre in relazione alla patologia emorroidaria è facilmente spiegabile: la causa principale delle emorroidi è la stitichezza, e il giusto apporto di fibre ci aiuta proprio a tenere quest’ultima lontana. Le persone che soffrono di stitichezza sono un numero piuttosto cospicuo. La causa maggiore e più comune della stitichezza è un’alimentazione scorretta, associata ad uno stile di vita sedentario.

Per alimentazione scorretta si intende essenzialmente una dieta povera di frutta, verdura, fibre e liquidi. In questo modo l’intestino diventa pigro, perdendo la sua normale regolarità. Naturalmente quando si parla di stitichezza il colon non è ostruito, ma comunque la motilità intestinale è compromessa e le funzioni della flora batterica risultano alterate. Chi soffre di stitichezza è costretto a compiere degli sforzi continui e ripetuti per riuscire a defecare. Questi sforzi a lungo andare danneggiano sia il pavimento pelvico che la solidità dei tessuti anorettali, anch’essa compromessa. E’ proprio per queste ragioni che la stitichezza finisce per degenare nelle emorroidi.

14 RIMEDI PER ELIMINARE LE EMORROIDI IN MANIERA NATURALE

Finalmente svelati i rimedi naturali per eliminare le emorroidi in maniera facile e veloce in 48 ore

Per questi motivi il modo più efficace per prevenire le emorroidi è quello di tenere alla larga la stitichezza. Questo può ovviamente avvenire mediante una leggera ma costante attività fisica ma soprattutto tramite un’alimentazione equilibrata. Il giusto apporto quotidiano di fibre è indispensabile per evitare qualsiasi tipo di patologia anorettale. Le fibre possiamo assicurarcele in maniera naturale mediante frutta, verdura, cereali. Ma quando la sola alimentazione non basta si può anche ricorrere agli integratori di fibre. Di cosa si tratta? Si tratta di specifici prodotti che mirano a favorire o a fare recuperare l’equilibrio delle normali funzioni dell’organismo, e in modo particolare delle funzioni intestinali. Di regola un giusto consumo di frutta e verdura è sufficiente a garantire il necessario fabbisogno giornaliero di fibre, ma nei casi in cui non si riesce a raggiungere questo obiettivo a tavola, l’aiuto degli integratori è consigliato.

Gli integratori di fibre hanno dunque lo scopo di portare l’intestino a recuperare il suo corretto funzionamento. Ma quali sono le sostanze contenute all’interno di questi integratori? Sul mercato ce ne sono diversi, a base di differenti fibre. In alcusi casi troviamo gli integratori a base di crusca, che contro la stipsi è particolarmente efficace in quanto ha un effetto lassativo. Sono molto validi contro la stipsi e le emorroidi anche gli integratori a base di psillio, un’altra fibra famosa per le sue proprietà lassative. Lo psillio riesce a normalizzare il transito intestinale favorendo la morbidezza della massa fecale. Sono consigliati allo stesso scopo anche gli integratori a base di pectina e a base di glucomannano. Gli integratori di fibre sono disponibili in soluzioni differenti: dalle bustine e le bottigliette già pronte da bere ai cubetti di gelatina masticabili fino alle compresse masticabili o deglutibili. Ma ricordate, per non eccedere con il consumo di fibre, il ricorso agli integratori è indicato solo quando la propria dieta è carente di fibre ed ha quindi bisogno di un aiuto.

E’ veramente possibile eliminare le emorroidi in 48 ore?

Se stai cercando un rimedio naturale per risolvere i tuoi problemi di emorroidi lo staff di EmorroidiSvelate.it ha realizzato un manuale che ti illustra step by step come eliminare i problemi di emorroidi in sole 48 ore. Clicca qui per leggere gratuitamente l’estratto.

Lascia un commento