L’alimentazione anti-emorroidi

La prevenzione delle emorroidi inizia a tavola. Sappiamo, infatti, che tra le principali cause che determinano questo disturbo c’è la stitichezza, che a sua volta è determinata da una vita sedentaria e soprattutto da una dieta scorretta, particolarmente povera di fibre.

Pertanto, è necessario cercare di prevenire e curare le emorroidi con gli stessi accorgimenti con i quali si combatte la stitichezza: dieta sana e attività fisica. Stavolta cerchiamo di approfondire proprio l’aspetto dell’alimentazione, suggerendovi tutti i cibi che è opportuno consumare per metterci al riparo da questo disturbo e tutti quegli altri che, invece, dobbiamo tenere alla larga per non favorirne l’insorgenza.

14 RIMEDI PER ELIMINARE LE EMORROIDI IN MANIERA NATURALE

Finalmente svelati i rimedi naturali per eliminare le emorroidi in maniera facile e veloce in 48 ore

Gli sforzi che vengono compiuti per eliminare feci dure e secche sono pericolosi, visto che non fanno altro che aumentare la pressione nello sfintere anale.

E’ quanto avviene in caso di stitichezza che, come già getto, è tra le principali responsabili della formazione delle emorroidi. Per questo motivo una dieta anti-emorroidi deve perseguire l’obiettivo di riequilibrare il transito intestinale, facendo in modo che si producano delle feci né troppo dure né troppo liquide. Anche episodi frequenti di diarrea, infatti, irritano l’ano predisponendolo al rischio di emorroidi.

Bisogna per questo prestare la massima attenzione al regime alimentare che si segue, evitando diete squilibrate. Quanto segue vi può essere d’aiuto per programmare una corretta alimentazione, che oltre a mettervi al riparo dalle emorroidi farà bene anche più in generale alla vostra salute. Prendete nota di quanto mangiare e quanto non mangiare.

Gli alimenti consigliati contro le emorroidi

La dieta anti-emorroidi deve essere una dieta ricca di fibre e di liquidi. Dunque frutta, verdura e tanta acqua (almeno un litro e mezzo al giorno) sono gli amici del nostro intestino  che al contempo ci tengono lontani dal rischio emorroidi.

Nella dieta giornaliera, quindi, sarebbe bene non farsi mai mancare delle belle porzioni di frutta, da usare come spuntino di metà mattina e di metà pomeriggio, e di verdura, contorno ideale sia a pranzo che a cena. Nei pasti principali sarebbe poi consigliabile mangiare carni magre e formaggi non stagionati.

E in ultimo, eccovi una lista dettagliata di alimenti che possono essere utili sulla tavola di tutti coloro che soffrono di emorroidi sintomatiche. Brodi vegetali, latticini, yogurt con pro biotici e patate sono da considerarsi alimenti consigliati. Tra le verdure sono consigliate soprattutto l’insalata, le carote, i carciofi, il cavolo, i fagiolini.

Tra gli ortaggi concedetevi pure le melanzane e dite sì anche all’avena e alla crusca, ma quest’ultima senza esagerare.

Gli alimenti da evitare per curare le emorroidi

Per sfuggire alle emorroidi, invece, dobbiamo adottare una dieta povera di grassi e zuccheri, che non includa alimenti irritanti e bevande alcoliche.

Ma cosa si intende per alimenti irritanti? Rientrano in questa classificazione innanzitutto cibi piccanti e speziati, poi anche fritture, caffè e tè, cioccolato e cacao, insaccati.

Ma non è tutto. Dobbiamo aggiungere alla lista nera degli alimenti anche aceto e sottaceti, bevande gassate, limone, frutti di mare e crostacei, tartufo, cibi troppo salati, banane e nespole.

Queste in linea di massima sono le indicazioni, ma ogni persona dovrà poi imparare a impostare e gestire la propria dieta osservando e sperimentando i cibi che gli arrecano fastidio e quelli che invece gli favoriscono un corretto transito intestinale.

E’ veramente possibile eliminare le emorroidi in 48 ore?

Se stai cercando un rimedio naturale per risolvere i tuoi problemi di emorroidi lo staff di EmorroidiSvelate.it ha realizzato un manuale che ti illustra step by step come eliminare i problemi di emorroidi in sole 48 ore. Clicca qui per leggere gratuitamente l’estratto.

Lascia un commento