Ragadi e Emorroidi, i nuovi rimedi chirurgici

Come è risaputo le alte temperature e il clima troppo umido e caldo favoriscono la comparsa di patologie anorettali, e con il passare della stagione calda molte sono le persone a cui sono comparse l’emorroidi come conseguenza della disidratazione, dei cambiamenti di ritmi di vita o di abitudini alimentari e l’intensificazione di sport a rischio (come ciclismo, mountain bike ed equitazione).

Le emorroidi sono strutture venose dilatate presenti al di sotto della mucosa del canale anale, dove, con il loro turgore, contribuiscono al mantenimento della continenza fecale. Dai recenti studi si è ormai accertato che l’emorroidi possono essere più o meno gravi e possono curarsi anche con metodi fitoterapici o omeopatici che nei casi più superficiali possono comportare dei risultati davvero soddisfacenti.

14 RIMEDI PER ELIMINARE LE EMORROIDI IN MANIERA NATURALE

Finalmente svelati i rimedi naturali per eliminare le emorroidi in maniera facile e veloce in 48 ore

Certo è che nelle situazioni in cui la patologia sviluppa un vero e proprio prolasso la cura necessaria non può limitarsi solo ad una terapia farmacologica tradizionale, ma può comportare anche l’intervento chirurgico. Anche l’operazione, però, non risolve definitivamente il problema, visto che chi è predisposto geneticamente alla comparsa dell’emorroidi può facilmente ritrovarsi a combattere con questa malattia molto comune, ma anche tanto fastidiosa.

Tra le nuove cure emergenti utilizzate soprattutto in ambito chirurgico che prevede l’utilizzo di tecniche tecnologiche moderne vi è l’utilizzo di una suturatrice meccanica. Tali tecniche non comportano l’asportazione dolorosa delle emorroidi, ma l’esecuzione di un lifting all’interno dell’ano, in modo da riportare le emorroidi prolassate nelle loro posizione originaria.

Oltre d’emorroidi si parla spesso anche ragadi anali che consistono in una lacerazione della mucosa del canale anale che mette a nudo lo sfintere sottostante. In questo casi i sintomi della comparsa della ragadi sono molto dolorosi con intensi spasmi anali soprattutto dopo la defecazione. Come per l’emorroidi anche per le ragadi se le cure tradizionali come per esempio l’auto dilatazioni anali non comportano nessun miglioramento allora è necessario ricorrere all’intervento chirurgico, che se fatto da persone competenti è comunque molto sicuro e con risultati quasi totalmente positi.

Da ricordare che sul territorio nazionale esistono numerosi centri colon-proctologici organizzati per affrontare e risolvere il problema dell’emorroidi. Questi centri sono dotati di tutti i mezzi necessari, alcuni tecnologicamente avanzati, per aiutare l’individuo che deve convivere con questa patologia che anche se non è tra le più gravi è sicuramente tra le più fastidiose.

E’ opportuno ricordare infatti che il paziente affetto da questo tipo di malessere non ha una vita sociale piena, in molti casi sceglie di non relazionarsi per il fastidioso dolore che l’emorroidi gli procurano.

Dunque la prima cosa da fare per risolvere il problema, oltre che rivolgersi al medico è quello di prevenire la patologia soprattutto in soggetti che sono consapevoli della loro predisposizione. Una giusta dieta alimentare e una sana attività fisica possono contribuire a rendere più fluida la vita di questi pazienti che per buona parte della loro vita dovranno convivere con questa fastidiosa patologia. Anche la vita di coppia ne può risentire, l’emorroidi sono infatti una malattia e possono influenzare i rapporti sessuali inficiando in tal modo i piaceri del sesso e l’appagamento personale dell’individuo.

E’ veramente possibile eliminare le emorroidi in 48 ore?

Se stai cercando un rimedio naturale per risolvere i tuoi problemi di emorroidi lo staff di EmorroidiSvelate.it ha realizzato un manuale che ti illustra step by step come eliminare i problemi di emorroidi in sole 48 ore. Clicca qui per leggere gratuitamente l’estratto.

Lascia un commento